Prof. Leone Parolo

Abbiamo il piacere di esordire in questa nuova “impresa” con un articolo del prof. Leone Parolo[1], già apparso nel Gennaio del 2003 in Magazine (periodico edito dalla tipografia Arte Stampa di Urbana – Pd), riguardante i trecenteschi ponti levatoi di Montagnana, e nello specifico quello del Castello di S. Zeno e quello della Rocca degli Alberi. A fianco della precisa ipotesi ricostruttiva di tali sistemi difensivi, questo contributo riveste un sicuro interesse in quanto parte dei monumenti citati (i portoni e le saracinesche cittadine) sono ancora perfettamente visibili (e visitabili), nonché in procinto di essere meritoriamente restaurati.

Grazie alle preziose illustrazioni, opera dello stesso autore, risulta agevole la comprensione nel dettaglio del funzionamento dei successivi meccanismi di chiusura delle porte, e degli accorgimenti adottati per rendere più efficienti questi punti strategici della cinta muraria.

Indice articoli

I ponti levatoi di Montagnana

I Templari

Le torri di Montagnana

Le antiche meridiane architettoniche di Montagnana

Le canipe della fortezza di Montagnana

 



[1] Socio benemerito nonché motore propulsore del Centro di Studi sui castelli di Montagnana (Pd).

 

<< indietro

Home page