Alitalia, Lotito vuole entrare nella compagnia. Formalizzata l’offerta


Claudio Lotito vuole Alitalia. Finora sembrava una boutade, un’ipotesi cui neanche i commissari della compagnia aerea e il ministro dello Sviluppo Luigi di Maio credevano. Ma ieri la manifestazione di interesse del patron della Lazio è stata depositata e formalizzata. Adesso Lotito dovrà dialogare con Ferrovie per dimostrare di avere realmente la capacità di entrare nel nuovo asset che dovrebbe gestire la futura Alitalia. Insieme proprio a Fs e Delta Airlines. 

L’ipotesi Lotito si affianca a quella dei costruttori, e concessionari dell’Autostrada dei parchi, Toto. E ad Atlantia, sponsorizzata ieri – anche se indirettamente – dalle parole del vicepremier leghista Matteo Salvini: “Io non ho pregiudizi – ha detto il ministro dell’Interno – basta che si tutelino i posti di lavoro e che ci sia una compagnia di bandiera efficiente”. Ha quindi invitato a tenere fuori dalla partita il braccio di ferro con Atlantia partito dopo il crollo del ponte Morandi a Genova. 

Il tema di Alitalia è stato affrontato nella seconda parte del vertice di stamattina a Palazzo Chigi cui hanno partecipato il premier Conte, i due vice – Di Maio e Salvini – e il ministro dell’Economia Tria.
 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *