Australia: pacchi sospetti a consolati e ambasciate, nel mirino anche l’Italia


E’ allarme in Australia dove sono stati inviati diversi pacchi sospetti ad alcun consolati stranieri a Melbourne ed ambasciate a Canberra. Nel mirino, tra le altre rappresentanze diplomatiche, anche quella italiana oltre alle missioni di Germania, Spagna, India. Alcune rappresentanze sono state evacuate. Il consolato britannico a Melborune è stato uno dei primi a ricevere il plico sospetto, anche il consolato degli Stati Uniti a Melbourne è stato destinatario del pacco.

 Vic Emergency, l’agenzia responsabile per le emergenze, ha riferito di diversi prodotti sospetti scoperti nella città di Melbourne, vicino alle missioni diplomatiche di Giappone, Egitto e Pakistan.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/esteri/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *