Berlusconi attacca il M5s: “Italiani siete una vergogna, svegliatevi”


“Italiani, siete tutti fuori di testa. Come si fa a ragionare così? Svegliatevi, siete una vergogna!”. È la nuova invettiva di Silvio Berlusconi, stavolta su Rete 4 a Stasera Italia, contro i cittadini che votano M5s o comunque non abbastanza Forza Italia. “A me la politica ha sempre fatto schifo, anche per le presenze di chi viene votato, sono qui per senso di responsabilità”, aggiunge. E non risparmia nemmeno il presidente del Consiglio: “Conte è un burattino dei due viceministri”, dice riferendosi ai due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio ripetendo il giudizio del liberale belga Guy Verofhstadt ieri all’Europarlamento.

Richiesto di un voto al premier, il leader di Forza Italia risponde che “Conte é una brava persona, sa baciare bene la mano alle signore, veste bene, fa bene finta di essere lui a capo del governo”.  Dure le parole contro il vicepremier pentastellato: “Di Maio invece ha un solo talento, sorridere e dire bugie in tv. È inclassificabile”.

Ammette inoltre di condividere alcuni punti del manifesto europeista di Carlo Calenda: “Non l’ho mai conosciuto di persona, del manifesto che ha fatto per il destino dell’Europa ho condiviso molti punti, ci sono nel manifesto cose che mi piacciono”. Tuttavia aggiunge che “l’Ue così com’é non funziona e lo dimostra anche il fatto che da 5 anni aspetto che la Corte dei diritti dell’uomo di Strasburgo apra il mio ricorso per stabilire che quella sentenza (la condanna per frode fiscale, ndr) fu una mascalzonata. Chi era nel collegio disse – ci sono le registrazioni – che non era un collegio di giudici, ma era un plotone di esecuzione per far fuori un avversario politico. La Corte di Strasburgo non può dire altro se non che quella sentenza é sbagliata”.

Esclude poi la possibilità di cambiare nome a Forza Italia. “Cambio di nome? Credo di no, Forza Italia era, ha fatto bene, e Forza Italia sarà”. E della Lega afferma: “Credo che saranno i fatti ad imporre un cambiamento. Se il governo va avanti così, la Lega perderà molti voti”.
 




http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *