Ciclismo, Delfinato: Froome cade in allenamento. Frattura del femore, niente Tour de France


ROANNE – Chris Froome salterà il Tour de France. Il 34enne corridore britannico, vincitore quattro volte della corsa a tappe francese, è caduto questa mattina mentre effettuava la ricognizione lungo il percorso della quarta tappa del Giro del Delfinato, una cronometro di 26,1 km a Roanne. Portato in ospedale per accertamenti, il verdetto è stato impietoso: frattura del femore, impossibile quindi il recupero per la prossima Grande Boucle che scatterà il prossimo 6 luglio da Bruxelles.

Prosegue quindi la maledizione della Ineos, la fortissima squadra che da poco ha preso il posto del Team Sky. Già al Giro d’Italia l’uomo designato come capitano, Egan Bernal, aveva dovuto dare forfait per una caduta. A questo punto l’uomo di punta dell’Ineos in Francia diventa Geraint Thomas, tra l’altro vincitore del Tour dello scorso anno. Per Froome viene meno la possibilità di arrivare a quota 5 vittorie del Tour, impresa riuscita solamente ad Anquetil, Hinault, Merckx e Indurain.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica




http://www.repubblica.it/rss/sport/ciclismo/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *