Ciclismo, doping: Uci sospende Koren, Durasek e Petacchi


Vincenzo Nibali partirà con un compagno in meno al suo fianco. Visti gli sviluppi dell’operazione Aderlass l’UCI ha notificato e sospeso con effetto immediato per potenziale violazione del regolamento antidoping Kristijan Koren, gregario del messinese, Borut Bozic, ds della Bahrain Merida, Kristijan Durasek della UAE Team Emirates e in questi giorni in gara al Tour of California e Alessandro Petacchi, voce tecnica di Raisport.

Ai coinvolti viene contestato l’uso di metodi proibiti tra il 2012 e 2013, a parte a Durasek, il cui illecito risalirebbe al 2017. Il provvedimento è stato preso dalla federazione ciclistica internazionale in base all’Articolo 7.9.3 del Codice Antidping UCI. L’Union Cycliste Internationale e la Cycling Anti-Doping Foundation (CAFD), nel comunicato emesso poco fa, affermano di essere in stretto contatto con le autorià austriache e la World Anti-Doping Agency (WADA).


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/ciclismo/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *