Ciclismo, mondiali: Italia d’oro, Antonio Tiberi vince la cronometro juniores


HARROGATE (INGHILTERRA)  – Italia d’oro mondiali di ciclismo su strada di Harrogate in Inghilterra, grazie ad Antonio Tiberi che ha vinto la cronometro juniores. L’azzurro ha saputo reagire a un problema meccanico al via, con la rottura del pedale e il conseguente cambio di bicicletta e la perdita di diversi secondi. Tiberi ha comunque tagliato il traguardo davanti, coprendo i 28 km in 38’28” e precedendo di 7″ l’olandese Enzo Leijnse e di 12″ il tedesco Marco Brenner che sono saliti con lui sul podio. Sesto posto per Andrea Piccolo con 29″ di ritardo, mentre Andrea Piras è 23° a 2’17”.

Gaareva regina crono junior, Alessio quarta

Aigul Gareeva ha conquistato la medaglia d’oro nella cronometro junior ai Mondiali in corso nello Yorkshire. La giovanissima russa, 18 anni, dopo una corsa tutta in testa, ha rischiato di compromettere tutto all’ultima curva, quando ha sbagliato incredibilmente strada ed è stata costretta ad invertire la rotta per rientrare sul percorso. E’ riuscita comunque a coprire i 13,7 chilometri del circuito di Harrogate con il tempo di 22″16, precedendo di 3″ l’olandese Shirin Van Anrooij, medaglia d’argento, e di 10″ la britannica Elynor Backstedt, bronzo a 10″. Quarta e migliore delle azzurre Camilla Alessio, che chiude a 14″ dalla vincitrice e soli 4″ dall’ultimo gradino del podio; ottava Sofia Colinelli a 35″. “Oggi ho dato tutti quello che avevo, ma evidentemente non era sufficiente – il commento di Alessio – Complimenti alle avversarie, che sono state più forti. Mi dispiace chiudere qui l’esperienza con le juniores, in una categoria che mi ha regalato tanto. La medaglia dello scorso anno e’ stato uno dei giorni più belli della mia vita”. “Sono contenta della mia gara – ha detto Collinelli – Si è trattata di una crono strana, con quattro strappi in sequenza, che hanno reso tutto più difficile”. La 18enne figlia d’arte ha terminato la prova esausta, segnando anche il miglior tempo momentaneo. “Adesso guardo alla prova in linea con fiducia: la gamba è ottima. Speriamo di rifarci”.

Ciclismo, mondiali: Italia d'oro, Antonio Tiberi vince la cronometro juniores

Tiberi (al centro) sul podio con Leijnse (a sinistra) e Brenner

Under 23, ecco i sei azzurri per la prova in linea

Il ct Marino Amadori ha ufficializzato i sei titolari per la prova in linea dei Mondiali under 23 di venerdì sulla distanza di 186.9 km, da Doncaster a Harrogate. Correranno con la maglia azzurra Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli), Samuele Battistella e Alexander Konychev (Dimension Data for Qhubeka), Alessandro Covi (Team Colpack), il campione europeo in carica Alberto Dainese (Seg Racing Academy), Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Desiree Fior). Questi i due azzurri per la prova a cronometro individuale U23 di martedì distanza di 30.3 km, con partenza da Ripon a Harrogate: Antonio Puppio (Kometa Cycling Team) e Matteo Sobrero (Dimension Data for Qhubeka).

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


http://www.repubblica.it/rss/sport/ciclismo/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *