Ciclismo, Tour de France: Trentin vince a Gap, l’Italia batte un altro colpo. Alaphilippe resta in giallo


Aveva celato con classe e spirito di squadra la delusione di Bagneres de Bigorre, quando ai propositi di vittoria aveva dovuto sostituire gli applausi per il compagno di team Simon Yates. La forma però c’era, Matteo Trentin ha avuto pazienza, e finalmente a Gap ha raccolto i frutti del suo stato di forma. “Era da Bagneres-de-Bigorre che ci pensavo. La gamba era quella dei giorni migliori, oggi era l’ultima occasione per tanti, me compreso, e l’ho spuntata io”. Vero, era l’ultima occasione per i cacciatori di tappe: dopo infatti, restano il terribile trittico alpino ed il festival dei velocisti a Parigi.
 
Non è un caso che la fuga sia ambita. Ci entrano in 34: oltre a Trentin altri due italiani, Oss e Pasqualon. Presenti anche professionisti di azioni del genere come Van Avermaet, Rui Costa (che tra l’altro aveva vinto in un precedente a Gap sei anni fa), De Gendt, Clarke, Meurisse (il meglio piazzato in classifica, a 28’25”). Dietro non si combatte per andare a prendere gli attaccanti. Alaphilippe si tiene la gialla, gli altri stanno attenti a non cadere in banalità. Obiettivo raggiunto in vista delle tappe decisive.
 
Alaf ancora in giallo conferma una tradizione. Il Tour infatti arriva a Gap per la 24esima volta e, nonostante sia un traguardo prossimo alle montagne, non c’è mai stato un cambio in vetta alla generale. Altra buona tradizione consolidata riguarda gli italiani: quella di Trentin è la sesta vittoria su questo traguardo. Nel Tour in corso invece è il secondo successo italiano dopo la volata di Viviani a Nancy.

 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/ciclismo/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *