Ciclismo, Vuelta: a Oviedo vince Bennett dopo una maxi caduta, Roglic resta leader


OVIEDO – Vincitore prevedibile nella quattordicesima tappa della Vuelta, anche se le modalità non sono state quelle previste. A Oviedo, dopo 188 chilometri (partenza da San Vicente de la Barquera), trionfa Sam Bennett, il velocista della Bora-Hansgrohe, ma l’irlandese si è imposto in uno sprint anomalo, condotto a ranghi ridotti a causa di una maxi caduta di gruppo nell’ultimo chilometro, fortunatamente con il cronometro già neutralizzato per gli uomini di classifica. Rimane quindi maglia rossa Primoz Roglic, che domani dovrà guardarsi dagli attacchi di Valverde – coinvolto nella caduta -, Pogacar, Lopez e Quintana. Proprio il colombiano della Movistar ha chiarito le intenzioni della sua squadra: “Domani cercheremo di fare un golpe, sarà una tappa importante”. Il leader della classifica generale sembra pronto alla battaglia: “Mi aspetto una tappa a tutto gas. La caduta? Ci vuole sempre un po’ di fortuna e senso della posizione per evitare questi incidenti”.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


http://www.repubblica.it/rss/sport/ciclismo/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *