Cina, venti bambini accoltellati in una scuola elementare di Pechino


PECHINO. Un uomo ha ferito a coltellate venti alunni di una scuola elementare a Pechino, tre dei quali in modo grave. Lo riferisce l’agenzia Xinhua. L’aggressione è avvenuta poco dopo le 11 nel distretto di Xicheng, a ovest del centro della capitale, e il sospettato è stato arrestato. Tutti i piccoli sono stati ricoverati in ospedale.

L’attacco è avvenuto nella scuola elementare di Xuanwu, nel distretto di Xicheng di Pechino, poco dopo le 11,15, secondo quanto riferito dalla polizia locale sul profilo ufficiale di Weibo. Tre alunni sono stati feriti gravemente ma le condizioni sono stabili e non sembrerebbero a rischio di vita. Sui social è stato postato un video dell’incontro tra lo staff della scuola e i genitori dei bambini, in cui viene riferito che l’assalitore sarebbe un impiegato dell’istituto.

 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/esteri/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *