“Cominciato il ritiro della coalizione dalla Siria”, l’annuncio del comando Usa


È iniziato il ritiro dalla Siria delle truppe della coalizione militare anti-Is guidata dagli Stati Uniti. Lo ha annunciato in una nota diffusa ai media il portavoce della coalizione, il colonnello Sean Ryan. “Cjtf-Oir ha iniziato il processo intenzionale di ritiro dalla Siria”, ha dichiarato Ryan, usando l’acronimo della Combined Joint Task Force – Operation Inherent Resolve, l’operazione militare Usa anti-Is in Iraq e Siria. “Per motivi di sicurezza, non parleremo di specifiche scadenze temporali, luoghi o movimenti di truppe”, ha aggiunto il portavoce.

Gli Stati Uniti mantengono finora circa duemila militari nella Siria orientale e settentrionale. L’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) ha affermato che nelle ultime ore un convoglio di mezzi militari americani ha lasciato la Siria in direzione dell’Iraq attraversando il valico di Fishkhabur, sul Tigri, dalla città siriana di Rmeilan verso il Kurdistan iracheno.
 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/esteri/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *