Coppa d’Asia: Lippi batte Eriksson, Cina qualificata agli ottavi


ROMA – La Cina di Marcello Lippi approda agli ottavi di finale della Coppa d’Asia con un turno di anticipo. Dopo la sofferta vittoria in rimonta all’esordio sul Kyrgyzstan, la nazionale allenata dal tecnico viareggino travolge 3-0 le Filippine di Sven Goran Eriksson e guadagna la qualificazione con un turno d’anticipo.

Ad Abu Dhabi è Wu Lei il mattatore: l’attaccante dello Shanghai Sipg sblocca la gara al 40′ con un destro sul secondo palo e poi raddoppia al 66′ con uno splendido tiro al volo su una punizione dalla destra. Al minuto 81 il tris firmato di testa da Yu Dabao, da poco entrato al posto di Gao Lin, sugli sviluppi di un corner. La Cina tornerà in campo mercoledì contro la Corea del Sud per l’ultima giornata del gruppo C.
 


La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *