ecco come ottenere (a fatica) le offerte migliori – Repubblica.it


Gli operatori telefonici frenano sulle tariffe super scontate, dato che sembra finito l’effetto “Iliad”, ossia l’emorragia di clienti verso il nuovo operatore mobile. Lo si vede dalla scomparsa delle offerte super low cost (6-7 euro al mese) di Ho Mobile e Kena, i marchi con cui rispettivamente Vodafone e Tim hanno provato a scavare una trincea contro l’avanzata di Iliad. Le stesse offerte di quest’ultima tendono a salire (di prezzo e di GB inclusi), mentre frena la crescita dei suoi utenti: 2,8 milioni a sette mesi dal lancio, di cui però 600 mila negli ultimi tre.

Gli operatori possono quindi rilassarsi un po’: il peggio sembra per loro passato. E così possono passare alla fase due. Se da una parte eliminano le tariffe super low cost generali, dall’altra conservano prezzi scontati ad hoc per gli utenti che vengono da Iliad e da operatori mobili virtuali. Con una preferenza – al momento – per questi ultimi (a conferma che Iliad fa meno paura).

Lo scopo è recuperare così gli utenti delusi da Iliad (laddove la strategia precedente, di tariffe scontate per tutti gli utenti, serviva a limitare il passaggio a Iliad).

Ecco quindi che la tariffa standard di Ho e Kena ora è sulla fascia di 13 euro, quasi il doppio di quella precedente: 12,99 euro al mese, per minuti e sms illimitati e 50 GB. Ricordiamo che gli utenti di queste tariffe possono usare tutta la rete degli operatori Vodafone e Tim ma con velocità ridotta a 30 Mbps (laddove in teoria le attuali reti 4G possono arrivare fino a 1 Gbps e più probabilmente oltre 100 Mbps).
Il prezzo scende a 8,99 euro per nuovi numeri e utenti Iliad e alcuni operatori virtuali (e per quelli che vengono da Kena/Ho). Scende ancora di più, a 6,99 euro al mese, da altri operatori virtuali.

La stessa Iliad ha tolto l’offerta da 6,99 euro al mese (Giga 40) dalla home page e ora si parte da 7,99 euro. Con un piccolo labirinto di clic è possibile ancora accedere all’offerta più economica: cliccando su Scopri sotto l’offerta Giga 50 e poi su Scopri l’offerta precedente. Idem per attivazioni da Sim Box: bisogna notare la scritta in basso, in grigio, “Scopri l’offerta precedente”. Attenzione: se non appare sul sito, bisogna svuotare la cache del browser (Ctrl + F5).

Superata la soglia “psicologica” dei 12-13 euro si trovano ancora offerte con molti GB e persino in questa fascia si nota qualche miglioramento. Come la nuova Wind Digital, 11,99 euro per minuti illimitati e 50 GB (niente sms, tendenzialmente inutilizzati da utenti giovani; è del resto un’offerta che richiede una gestione tutta online, compresa l’attivazione, come dice il nome).

E nella fascia più cara comincia a fare capolino una battaglia a suon di GB illimitati: tra pochi giorni esce Tim Unlimited D, la prima offerta Tim con GB illimitati e a 29 euro, contro i 39,99 euro di un’analoga offerta Vodafone (Unlimited Black). Con la differenza che quella Tim, almeno all’inizio, sarà rivolta solo a gruppi selezionati di utenti.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *