Esplosione Parigi, Angela Grignano rischia amputazione gamba


Angela Grigano, la giovane originaria di Trapani rimasta ferita nell’esplosione avvenuta a Parigi, rischia l’amputazione della gamba. “Per la mano i medici sono riusciti a salvare tutto, per la gamba la cosa è più complessa”, fa sapere don Giuseppe Grignano, fratello di Angela e parroco di Castellammare del Golfo.

Il fratello sta informando – tramite messaggi di Whatsapp – i fedeli della sua parrocchia e della comunità di Xitta (frazione originaria della famiglia Grignano) su quanto sta accadendo alla sorella.

“L’esplosione non ha colpito nessun organo vitale tuttavia risultano gravemente danneggiati una mano e una gamba. Risultano recisi molti vasi sanguigni e nervi, stanno provando a recuperare il più possibile senza arrivare alla più peggiore delle ipotesi che è l’amputazione”.

Per adesso Angela – insegnante di danza che si era trasferita a Parigi da un mese e mezzo, per imparare il francese e per proseguire gli studi di ballo – è in coma farmacologico e il fratello, assieme ai genitori, sono arrivati all’ospedale di Laribosiere.

in riproduzione….

 


La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/esteri/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *