Europee: Lega primo partito nel Lazio, ma a Roma vince il Pd. Crollo M5s


La Lega sfonda anche nel Lazio: il Carroccio, a spoglio concluso (5298 sezioni su 5298) è il primo partito nella regione della Capitale, governata dal Pd, con il 32,66%. I dem sono quasi dieci punti sotto, al 23,79%; ancora più indietro il M5s con il 17,93%. Sono i dati definitivi delle Europee nel Lazio pubblicati dal sito del ministero dell’Interno. FdI della Meloni è sopra al 9%, mentre Forza Italia è al 6,77%. La Lega è prima in tutte le province, a cominciare, più di misura, da quella di Roma dove il voto scorporato della città premia invece il Pd: nella provincia di Rieti sfonda quota 41%, con il Pd al 18,35% e il M5s al 16,86%; addirittura al 41,42% a Viterbo, con il Pd al 19% scarso e il M5s al 16%. Nelle province del sud è invece sempre secondo il M5s%: a Frosinone Lega al 40,4%, pentastellati al 18,55%, Pd al 16%; a Latina Lega al 38,9%, M5s al 16,73%, Pd al 14,8%.

Il voto di Roma Capitale, però, racconta un’altra storia, equilibri diversi: è il Pd il partito più votato, con il 30,6%, seguito dalla Lega al 25,7%, (che comunque fa un netto balzo in avanti) e l’M5s, che governa in Campidoglio, sceso al 17,58%. E anche questi sono dati ufficiali del ministero dell’Interno. Il quarto partito della città è Fratelli d’Italia, con l’8,7%; più indietro Forza Italia al 5,57%. I radicali di +Europa fanno il 4% esatto.

SPECIALE ELEZIONI Lo spoglio in diretta

Seguono le formazioni di sinistra: la Sinistra al 2,87, Europa Verde al 2,22. Sotto il punto percentuale sia il Partito comunista che Casapound, che si ferma allo 0,42 nella Capitale.


http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *