Gli exit poll in Piemonte: Cirio nuovo presidente, la sua coalizione sfiora il 50 per cento



Alberto Cirio, leader della coalizione di centrodestra, si avvia a vincere le elezioni regionali in Piemonte. Secondo gli exit poll del Consorzio Opinio Italia, di Antonio Noto, avrebbe incassato fra il 45 e il 49 per cento. Piuttosto staccato, sempre secondo le opinioni raccolte tra chi ha votato, il presidente uscente Sergio Chiamparino, che si sarebbe fermato al 36,5-40,5 per cento (aveva incassato il 47,09 nel 2014). Il candidato del M5s, Giorgio Bertola, ha incassato una forchetta tra il 12 e il 16 per cento.

Per Valter Boero, del Popolo della Famiglia, i voti sarebbero in misura variabile tra lo 0 e l’1 per cento. Il centrodestra a Palazzo Lascaris sarebbe al 50 per cento, al 34 il centrosinistra. Se andrà come dicono gli exit poll realizzati da Opinio Italia, il Nord Italia sarà tutto marcato verde-azzurro. Circa nove i punti di differenza tra il governatore uscente del centrosinistra e il candidato di Forza Italia, Alberto Cirio.
La rimonta del presidente uscente del Piemonte non c’è stata. Chiamparino aveva cercato di strizzare l’occhio ai grillini rafforzando anche l’asse istituzionale con la sindaca grillina di Torino Appendino e agitando il rischio di una Regione governata da un centrodestra a trazione leghista.

I margini di errore, ricordano gli esperti, esistono. Ma se la tendenza dovesse essere confermata, il Piemonte cambierebbe colore, aprendo nuovi scenari anche a livello nazionale. Vincere, e riconquistare il territorio perso cinque anni fa per la caduta di Roberto Cota, vuol dire per la Lega prendersi tutte le Regioni più produttive del Paese e, per Forza Italia, che alla coalizione ha imposto il suo candidato, uscire dall’angolo. Il Movimento 5 Stelle sembra essere ridimensionato là dove amministra uno dei capoluoghi più importanti, Torino, con Chiara Appendino.

Uno dei primi commenti è di Sergio Chiamparino: “Naturalmente un commento sul voto regionale sarà possibile solo sulla base dello spoglio reale, ma è evidente che se gli exit poll venissero confermati, la vittoria di Alberto Cirio e del centrodestra sarebbe netta. In attesa dei risultati ufficiali, che consentiranno di fare valutazioni più approfondite, voglio ringraziare chi mi ha votato e tutti coloro che mi hanno sostenuto ed aiutato in questa campagna elettorale”

“Gli exit poll sul voto regionale in Piemonte sono netti a tal punto da indurre ad abbandonare ogni prudenza sull’esito del voto – sottolinea il parlamentare Osvaldo Napoli di Forza Italia – invece restiamo prudenti in attesa dei conteggi finali. Rilevo però che la vittoria di Alberto Cirio è la vittoria dei piemontesi che vogliono la Tav, chiedono sviluppo e crescita, infrastrutture più moderne e meno burocrazia”.

Salvini: “È chiaro segnale per sì alla tav”

“Se la Lega andrà al governo in Piemonte è chiaro che sarà un messaggio per la prosecuzione delle grandi opere. Abbiamo chiesto il voto per il Sì”. Lo dichiara Matteo Salvini, leader della Lega, in conferenza stampa a via Bellerio, commentando i risultati del voto.


http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *