Habemus Papà – Repubblica.it


Torna “Un quiz da Marziani”, il test che mette alla prova la vostra capacità di informarvi e resistere alle mareggiate delle fake news. Quale tra le seguenti notizie è vera? Quale falsa? Quale verosimile perché collegata a una notizia vera? Fate come Laura Castelli quando non sa la risposta, cioè sempre: buttatevi completamente a casaccio. Ai primi venti solutori, in omaggio una rarissima dichiarazione di Tony Nelli lontanamente parente della realtà.

1. Dopo i guai del padre di Di Maio e della di lui madre, il vicepremier avrebbe in serbo una carta a sorpresa: sosterrà di essere il figlio di Tiziano Renzi.
2. Nell’ispezione ai terreni dei Di Maio sono stati trovati materiali inerti. Il Pd ha chiesto di acquisirli per candidarli alle Europee.
3. Il nuovo presidente dell’Istat è un amico di Salvini, ma manterrà la distinzione demografica in base alle tipologie di genere: uomini, donne e negri.
4. Le tessere del reddito di cittadinanza non sono ancora in distribuzione perché la tipografia di Velletri incaricata di stamparle prima deve finire i volantini del Lidl.
5. Appreso che il nuovo film di Nanni Moretti si chiama Santiago, Italia, Alessandro Di Battista ha proposto al Giornale dei Giusti, per poterne scrivere con cognizione di causa, di spostarsi in Nicaragua.
6. Altre novità sull’immobile fantasma della famiglia Di Maio: pare fosse la residenza di Giuseppe Conte.
7. Dopo Traini, ex candidato della Lega, e Fredy il pistolero fan del Capitano, il Coni comunica che per partecipare alle Olimpiadi di tiro a segno costituirà titolo preferenziale un selfie con Salvini.
8. Martina si fida molto del ticket con Richetti, già bersaniano e renziano, ma per essere certo che lo sostenga almeno per 24 ore gli ha installato un Gps sottopelle.
9.Il Decreto Sicurezza mette in strada talmente tanti clandestini che per farli sparire Salvini dovrà chiedere aiuto a Minniti.
10. Antonio M. Rinaldi, economista sovranista, ieri in autostrada ha scambiato tutti i suoi averi in cambio di una scatola di cartone che avrebbe dovuto contenere un registratore Vhs, ma in realtà aveva dentro un mattone.

Soluzione Sono tutte verosimili con licenza di cazzeggio. Ma potrebbero diventare vere: l’altro giorno questo angoletto satirico ho previsto la riesumazione della social card di Tremonti e pare la facciano davvero. Forse è meglio se mi taccio per un po’.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *