Italo, riparte la campagna assunzioni. Ancora 300 posti al 2021


Riparte la campagna di assunzioni in Italo, il gruppo del treno ad alta velocità che fa concorrenza al Frecciarossa. Dopo gli ingressi della prima metà dell’anno, restano 300 assunzioni per completare il piano triennale al 2021. Hostess e Steward di bordo e di stazione e Operatori di Impianto da inserire nelle sedi di Milano, Roma e Napoli sono i profili ricercato.

Il prossimo 24 settembre si terranno a Milano le prime selezioni in questo senso. Dopo quello romano di aprile, il career day meneghino sarà replicato a febbraio. Intanto, Italo ne ha in programma uno a novembre a Bari, “località scelta per avvicinare i tanti giovani del Sud Italia che si candidano costantemente per lavorare in Italo”.

Nel piano si prevede di offrire ai candidati che passeranno le selezioni per i ruoli di Hostess e Steward un contratto di apprendistato. Fra i compiti di questa figura professionale rientrano l’accoglienza del viaggiatore, l’assistenza a bordo treno e l’erogazione del servizio di benvenuto durante il viaggio. Il percorso di carriera prospettato è poi quello di diventare “Train Manager”.

Per chi invece affronterà le selezioni per il ruolo di Operatore di Impianto – spiega la società facedo il punto sui programmi di assnzione – è previsto prima un corso di formazione che avrà una durata di 5 mesi e, per coloro che supereranno gli esami previsti, un contratto a tempo indeterminato. Questo ruolo apre, come per Hostess e Steward, una buona possibilità di crescita interna poiché rappresenta il primo step per diventare in seguito Macchinista.

Nel dettaglio, per l’intero triennio 2019-2021, saranno circa 370 le persone che Italo assumerà per il ruolo di Hostess e Steward e 60 quelle che saranno formate per diventare Operatore di Impianto. A questi nuovi ingressi sono poi da aggiungere i 20 ingressi preventivati per il ruolo di Macchinista e i 50 per ricoprire posizioni di Staff.

Le informazioni per le candidature si trovano sul sito www.italospa.italotreno.it accedendo alla sezione Lavora con Noi.


“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml

Babà Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *