Juventus-Inter 1-0: bianconeri da record, decide Mandzukic



TORINO – Quattordici vittorie e 43 punti in classifica che valgono alla Juventus il miglior punteggio ottenuto a livello europeo nelle prime 15 giornate di campionato: eguagliato il record di Psg, Tottenham, City e Barcellona. Anche una bella Inter alla fine deve inchinarsi davanti allo strapotere bianconero in un match deciso nel secondo tempo da un gol di Mario Mandzukic. Nerazzurri sfortunati soprattutto nel primo tempo quando Gagliardini coglie un palo clamoroso.

PARTE BENE LA JUVENTUS – 4-3-3 per Allegri con Dybala, Mandzukic e Cristiano Ronaldo in attacco. In mezzo al campo Bentancur, Pjanic e Matuidi. De Sciglio e Cancelo esterni con Bonucci e Chiellini al centro della difesa. 4-3-3 anche per Spalletti con Politano, Icardi e Perisic in attacco. A centrocampo Brozovic, Gagliardini e Joao Mario. In difesa gioca Miranda insieme a Skriniar con Vrsaljko e Asamoah esterni. La partita va a fasi alterne e la comincia meglio la Juventus che ha due occasioni con Dybala che però non le sfrutta anche perché il secondo tiro è salvato in angolo da Handanovic.

L’INTER E’ PERICOLOSA – L’Inter prende campo piano piano sfruttando soprattutto gli esterni con Perisic e Politano molto attivi. Intorno alla mezz’ora i nerazzurri hanno due grandissime chance per passare in vantaggio. Prima splendida azione di Politano sulla destra con assist in area per Icardi che smarca Gagliardini: tiro strozzato e palo pieno. Poco dopo ancora Politano protagonista con un assist dal fondo ma Icardi e Perisic si disturbano e vicenda davanti alla porta e il tiro termina out. Nel finale torna la Juventus e Handanovic prima neutralizza un colpo di testa di Mandzukic, quindi respinge l’incornata di Chiellini dopo un angolo concesso da Brozovic che salva su Bentancur.

SERATA NO PER RONALDO  – L’Inter comincia bene anche il secondo tempo e Politano dopo 4′ ha l’occasione per segnare ma Bonucci si immola e lo mura. Sul fronte opposto la Juventus recupera palla con un pressing alto, azione che si sviluppa ma il sinistro di Dybala è altissimo. Spalletti decide per un cambio: fuori Politano, il migliore dei suoi, e dentro Borja Valero. Cristiano Ronaldo invece, forse per la prima volta in Italia, vive una partita in ombra, ha pochi spunti e spesso non è lucido. Quando ha la possibilità di concludere al quarto d’ora calcia alto.

CI PENSA MANDZUKIC – Al minuto 21 la Juventus passa dopo una distrazione interista: palla di Matuidi a sinistra per Cancelo che va sul fondo e crossa e Mandzukic anticipa di testa Asamoah e insacca. Spalletti a questo punto fa entrare anche Keita per Gagliardini e poco dopo Lautaro Martinez per Joao Mario per un’Inter tutta d’attacco. Allegri invece opta per Douglas Costa al posto di uno spento Dybala e successivamente si rivede in campo Emre Can dopo l’intervento alla tiroide (fuori Pjanic). La Juventus controlla abbastanza agevolmente il vantaggio concedendo all’Inter solo altri due tiri dal limite: sul primo di Keita salva Chiellini, mentre il secondo, di Lautaro in pieno recupero, termina largo.

Juventus-Inter 1-0 (0-0)
Juventus (4-3-3): Szczesny, De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Cancelo, Bentancur, Pjanic (37′ st Emre Can), Matuidi, Dybala (27′ st Douglas Costa), Mandzukic, Ronaldo (22 Perin, 21 Pinsoglio, 4 Benatia, 16 Cuadrado, 24 Rugani, 33 Bernardeschi, 37 Spinazzola). All.: Allegri
Inter (4-3-3): Handanovic, Vrsaljko, Skriniar, Miranda, Asamoah, Gagliardini (25′ st Keita), Brozovic, Joao Mario (32′ st Martinez), Politano (13′ st Borja Valero), Icardi 5.5, Perisic 5.5 (27 Padelli, 6 De Vrij, 8 Vecino, 13 Ranocchia, 33 D’Ambrosio, 87 Candreva). All.: Spalletti
Arbitro: Irrati
Rete: nel st 21′ Mandzukic
Angoli: 10 a 8 per la Juventus
Recupero: 1′ e 4′
Ammoniti: Pjanic, Bentancur, Perisic, Brozovic per gioco scorretto
Var: 0
Spettatori: 41.495 (Presenti: 11.838. Abbonati: 27.558. Ospiti: 2.099). Incasso € 3.163.509,00.


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *