Korn Ferry, un marchio unico con Hay anche in Italia


MILANO –  Dopo l’acquisizione da parte di Korn Ferry – leader internazionale nell’executive search – di Hay Group, specializzato in people strategy e valutazione delle performance aziendali, la società ha completato anche in Italia il processo di integrazione. Da oggi quindi, anche nel nostro Paese, il gruppo propone i suoi servizi e prodotti sotto un unico brand: Korn Ferry. “L’operazione è avvenuta a fine 2016 e riguardava tutte le sedi di entrambi i gruppi nel mondo. Oggi siamo pronti anche in Italia a integrare i due marchi”, spiega Maurizia Villa, managing director e country chair di Korn Ferry in Italia.
 
“Dall’integrazione è nata una società di consulenza globale, in grado di accompagnare le aziende nel ridisegnare i propri asset manageriali e i processi, per far fronte alle nuove sfide dei mercati. La progressiva disintermediazione del settore, incentivata anche da Internet, ci ha indirizzati verso servizi e consulenza a tutto tondo, ponendoci come punto di riferimento per le aziende che necessitano di una attività di advisory indipendente e meritocratica”, ha aggiunto Maurizia Villa. L’unione dei due marchi permetterà a Korn Ferry di posizionarsi meglio nella consulenza aziendale, dando al business più stabilità. Le società di executive search sono infatti una buona cartina di tornasole dell’economia e spesso risentono degli andamenti del mercato. E attualmente la situazione macro-economica italiana non è certo delle migliori.

Il nuovo gruppo potrà contare su un organico di 100 persone attive tra Roma e Milano. Tre i tipi di clienti a cui si rivolge: quelli globali che hanno necessità di essere seguiti in tutte le loro sedi, i fondi di private equity che chiedono una consulenza per valutare i manager delle aziende in cui investono e i family business, ovvero quelle famiglie di imprenditori alle prese con passaggi generazionali oppure pronte a fare un salto verso il mercato.
 
“Oggi la grande sfida per le imprese è quella di affrontare consapevolmente nuove strategie evolutive e Korn Ferry si propone in un ruolo di partnership per supportare il processo e l’ottimizzazione del disegno organizzativo e delle risorse”, aggiunge la managing director. Il talento è l’elemento comune di industrie, mercati e geografie diverse per questo le imprese devono disporre di piani di acquisizione del talento ponderati e strategici.
 
“Korn Ferry integra la ricerca scientifica con la grande esperienza pratica e quella specifica del settore per individuare professionisti di tutti i livelli e funzioni”, continua Maurizia Villa.  “Altra attività di grande importanza è la valutazione e il potenziamento delle competenze dei Cda: in tal senso non solo interveniamo per costruire una corretta governance dei board, ma anche affinché la loro composizione comprenda tutte le competenze necessarie. Anche le politiche di remunerazione e incentivazione dei professionisti stanno diventando sempre più complesse. La nostra expertise ci permette di sviluppare piani di remunerazione flessibili e competitivi allineati con la strategia aziendale, costruendo programmi di coinvolgimento delle persone per attrarre e motivare risorse diversificate per rafforzare la cultura aziendale e gli obbiettivi”.
 
Per fornire una chiara comprensione del talento di cui le aziende dispongono, di quello di cui hanno bisogno e di come si possono colmare le lacune, Korn Ferry offre inoltre soluzioni di valutazione e successione per consentire di investire in modo più strategico nelle persone. “Uno sviluppo efficace della leadership aiuta le organizzazioni a coinvolgere le persone e a sbloccarne il potenziale; noi ci proponiamo di supportare la governance aziendale nel percorso di sviluppo delle future generazioni e dei piani effettivi di successione”, conclude Maurizia Villa. 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *