Malesia, il produttore di Wolf of Wall Street accusato di riciclaggio – Repubblica.it


MILANO – “Di più non basta mai” era il mantra del Lupo di Wall Street interpretato da Leonardo Di Caprio e probabilmente a quello si è ispirato Riza Aziz, uno dei produttori della pellicola e pure figliastro dell’ex premier della Malesia Najib Razak, nome associato ormai allo scandalo finanziario del fondo sovrano 1MDB. Uno scandalo nel quale è entrato lo stesso Riza, che si è detto innocente dopo le accuse di aver riciclato 248 milioni di dollari, che sarebbero stati prelevati proprio dal fondo statale, per finire in conti correnti legati a lui e alla sua casa di produzione.

Accuse che sono state formalizzate nelle ultime ore e che lui ha rigettato dichiarandosi innocente e pagando la cauzione per esser subito rimesso in libertà.

Riza è co-fondatore di Red Granite Pictures inc., che ha già raggiunto un accordo con le autorità Usa pagando 60 milioni per porre fine alle accuse di aver finanziato i film di sua produzione proprio con i fondi provenienti dal veicolo 1MDB. Gli introiti sono stati rigirati alla Malesia, insieme ai proventi della vendita di asset. Le transazioni finite ora nel mirino della commissione anti-corruzione della Malesia risalgono al 2011 e 2012 e chiamano in causa una società nel giro della casa di produzione e i conti corrente da Los Angeles a Singapore, che sarebbero sempre riconducibili a Riza.

Anche la madre di Riza, Rosmah Mansor, moglie dell’ex leader Najib (ha avuto Riza da un matrimonio precedente) è coinvolta nella vicenda finanziaria e legale. La coppia ha dichiarato la sua innocenza.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml

Babà Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *