Meteo, blitz del freddo al sud: ma dal weekend sole e clima mite in tutta Italia


Blitz dell’inverno al sud, ma questo weekend di metà febbraio sarà un anticipo di primavera. L’Italia in questi ultimi giorni è avvolta da un tiepido anticiclone nord africano, ma la situazione meteo subirà un improvviso e brusco peggioramento su alcune aree del Paese a causa dell’anticiclone stesso, che lascerà un corridoio d’aria molto fredda: questo scatenerà una veloce ma intensa fase di freddo e maltempo. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che il peggioramento arriverà a partire da domani, venerdì 15. E colpirà soprattutto alcune zone del Sud Italia. Nel corso della giornata dunque, saranno attese piogge, temporali ma anche brevi ed intense bufere di neve sui monti. A essere colpite saranno  principalmente Basilicata, Calabria e l’area ionica della Sicilia. La neve potrà cadere intorno ai 900-1000m di quota anche molto intensa. Si intensificheranno anche i venti freddi che provocheranno un netto calo delle temperature ed un rinforzo del moto ondoso.

LE PREVISIONI METEO

Weekend soleggiato
Dalla serata di venerdì e nella notte le precipitazioni tenderanno a contrarsi sui settori ionici della Calabria e della Sicilia abbandonando graduale le altre zone, preludio ad un rapido e generale miglioramento atteso per la giornata di sabato. Nel weekend, infatti, l’alta pressione tornerà a dominare su tutta la penisola e le due isole maggiori con sole prevalente, clima mite di giorno, e il ritorno della nebbia diffusa e talvolta persistente sulla Pianura padana. Le temperature saranno relativamente miti specialmente al Nord e in Toscana dove le massime diurne resteranno di alcuni gradi sopra le medie: punte di 13-15 gradi in Pianura Padana, fino a 16-17 gradi sulla Toscana. Temperature miti anche in quota con lo zero termico intorno a 3000 metri in corrispondenza delle Alpi centro-occidentali.

Temperature miti anche la prossima settimana
Le condizioni di stabilità, con sostanziale assenza di precipitazioni, proseguiranno probabilmente anche durante la prossima settimana, ma con rischio sempre più elevato di nebbie che potranno rendere a tratti grigie le giornate in molte zone.




http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *