MotoGp, Gp Italia: Marquez precede Petrucci e Pirro nelle prime libere


MUGELLO – Si comincia nel nome di Marquez, ma alle spalle del Cannibale fa capolino all’ultimo la Ducati di Petrucci. Tra i più veloci, nella prima sessione di prove libere del Mugello, c’è una seconda Rossa: è quella di Pirro, collaudatore di lusso che questa pista la conosce a memoria. Più nascosti, Dovizioso e Valentino.

Marc vuole giocare un brutto scherzo agli italiani prendendosi il “loro” gp, è evidente: il catalano in mattinata firma il miglior crono con 1’47″558 (ma non aveva l’influenza?), precedendo di 193 millesimi il Petrux, che si va vedere nel giro finale e senza bisogno di montare le gomme nuove. Terzo tempo per Pirro, a -0″246 dal migliore. Vicinissimi Quartararo, il giovane francese che corre con la Yamaha satellite del team Petronas, e Aleix Espargaro che regala all’Aprilia un solare 5° crono (1′”47812), ad un millesimo da Fabio ma con due millesimi di vantaggio su Miller, il migliore dei ducatisti Pramac. Una seconda Honda (Nakagami), la Ktm di Pol Espargarò e Crutchlow, con Dovizioso che completa le Q2 virtuali: “Qui siamo favoriti e dobbiamo assolutamente vincere, ma sarà dura”, raccontava ieri il forlivese. Che è partito con relativa prudenza, cercando di interpretare al meglio la moto però senza forzare.

Undicesima posizione per Rins, alla ricerca del riscatto dopo la deludente prova di Le Mans. Valentino è 12° con 1’48″356, a 8 decimi da Marquez: la sua M1 pare girare meglio di quella di Vinales e Morbidelli, rispettivamente 14° e 15°, divisi tra loro da 29 millesimi. Che Aprilia stia progredendo lo conferma a modo suo anche Iannone, 13° subito a 11 millesimi dal Doc. Ancora in evidente difficoltà Lorenzo, 18° a quasi un secondo (davanti a lui c’è Bagnaia con la Ducati Pramac), Mir con la Suzuki e Zarco in Ktm.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/motogp/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *