Napoli, è fatta per Kouame; Perinetti: ”Accordo sulla parola tra i presidenti”


ROMA –  Il mosaico è soltanto da completare, grazie ai tasselli che sono stati già disseminati nelle ultime settimane. Bisogna unirli con pazienza e molto presto Christian Kouamé diventerà il primo rinforzo del mercato del Napoli. La formula è quella ormai diventata quasi una prassi,  a cui il club di De Laurentiis sta lavorando sotto traccia da tempo: compri adesso, ma prendi soltanto nella prossima stagione. E’ questo il percorso individuato per il giovane attaccante della Costa d’Avorio (21 anni), che chiuderà la stagione al Genoa prima del grande salto verso la maglia azzurra, avallato da Carlo Ancelotti.

La parola fine alla trattativa, però, potrà essere scritta soltanto dopo l’incontro tra i due direttori sportivi: Cristiano Giuntoli e il suo collega rossoblù, Giorgio Perinetti. A quel punto ci saranno pure i titoli di coda. L’interessamento del Napoli per Kouamé è nato un paio di mesi fa e si è sviluppato telefonicamente a dicembre. “I due presidenti – ha confermato Perinetti – hanno parlato in maniera impegnativa”. Come dire, l’intesa è stata trovata. Ovviamente va però ratificata: “Bisogna passare alla fase operativa con i dettagli dei vari bonus e di tutti i tecnicismi che definiscono un affare”. Non resta che aspettare, dunque, i prossimi giorni. Kouamé ormai viaggia verso il Napoli e la concorrenza delle altre pretendenti sembra superata. “Il club azzurro si è mosso prima e quindi è il nostro interlocutore in questo momento è solo uno”.

L’asse di mercato potrebbe rinsaldarsi anche con il prestito al Genoa di Marko Rog. Le operazioni non sono collegate, ma a Cesare Prandelli piacerebbe poter contare sul centrocampista croato. Lo stesso Mimmo Criscito si è espresso favorevolmente da capitano al possibile arrivo del rinforzo. Il Napoli ha aperto alla cessione in prestito di Rog e sta facendo  tutte le valutazioni del caso per decidere la destinazione migliore. Si è fatto avanti pure il Parma, che da sempre ha una corsia preferenziale con il club di De Laurentiis. In Germania oltre allo Schalke 04, c’è da registrare pure l’interessamento dell’Eintracht Francoforte. Altri movimenti non ce ne saranno. Il Napoli è già proiettato verso la prossima stagione e una delle priorità è sicuramente il terzino destro. Il fronte Hysaj resta aperto: è difficile ipotizzare una sua cessione a gennaio, ma le strade potrebbero dividersi al termine del campionato soprattutto se non dovesse esserci il rinnovo del contratto del terzino albanese. Pavard resta il sogno: il francese dello Stoccarda resta nel mirino del Napoli e sarebbe un’operazione molto costosa.  La concorrenza del Bayern Monaco è tuttavia fortissima e quindi non si escludono altre soluzioni, come Darmian del Manchester United o Lazzari della Spal che lascerà Ferrara al termine del campionato.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *