Oggi si elegge il presidente del Parlamento europeo, l’italiano Sassoli (Pd) in pole


Dopo l’accordo concluso dai leader dei 28 a Bruxelles sui vertici dell’Ue, questa mattina i deputati europei eletti a fine maggio – che si sono insediati ieri dopo una breve sessione inauguale a Strasburgo – completano il puzzle delle nomine eleggendo il presidente dell’Europarlamento. La seduta si apre alle 9 e il voto sarà a scrutinio segreto per eleggere il successore di Antonio Tajiani (Ppe) alla testa del Parlamento europeo, per un mandato rinnovabile di due anni e mezzo.

I socialdemocratici hanno presentato come loro candidato ufficiale l’italiano David Sassoli (Pd), deputato europeo da 10 anni, non senza aver prima biasimato l’accordo “profondamente deludente”, secondo loro, trovato martedì al vertice di Bruxelles.

rep

Sassoli sarà in competizione con la tedesca Ska Keller candidata dei Verdi, l’eurodeputato ceco Jan Zahradil per il gruppo Ecr dei Conservatori e Riformisti europei e la spagnola Sira Rego per il gruppo della sinistra unitaria. Non ci sono candidati dal gruppo Ppe dei popolari europei.

Il tedesco Manfred Weber, leader del gruppo parlamentare del Ppe (il maggiore della Camera) e infelice candidato alla presidenza della Commissione, ha dichiarato di essere “pronto a sostenere” il candidato del gruppo socialdemocratico in uno spirito di alternanza dopo la presidenza Tajani.

Per essere eletto, il nuovo presidente dell’Eurocamera dovrà ottenere la maggioranza assoluta dei voti. Se questo non accade dopo tre turni, si procede con un ballottaggio tra i due candidati che hanno ricevuto il più alto numero di voti al terzo scrutinio.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *