Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: “Più che foto sono veri e propri film”


Un calendario che vuole essere un racconto simile a un film, anzi quattro film brevi, quattro film che raccontano i sogni di altrettante donne. E’ questo il calendario Pirelli che è stato presentato oggi in tarda mattinata alla Bicocca di Milano, firmato da Alberto Watson, 77 anni, scozzese trapiantato a New York, diventato famoso quasi mezzo secolo fa per un celebre ritratto del regista Hitchcock immortalato mentre stringe per il collo un pollo.

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Gigi Hadid – Alexander Wang

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Gigi Hadid

Il calendario si intitola “Dreaming” e racconta i sogni delle donne, la loro emotività, le loro sconfitte e le loro vittorie. “Più che fotografie vere e proprie, ho voluto fare dei fermi immagine cinematografici”, spiega il regista.

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Letitia Casta – Sergei Polunin

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Letitia Casta

E quali sono i sogni delle donne? Il successo, realizzarsi creativamente, molto più che l’amore. Ogni storia, ogni mini film è raccontato in 10 fotografie, che per la prima volta sono di formato ridotto rispetto alla tradizione Pirelli. La storia più torrida è quella fra Letizia Casta, 39 anni, e il ballerino ucraino Sergei Polunin.

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Misty Copeland

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Letitia Casta – Sergei Polunin

In particolare si segnala la foto del loro tango, e quella dove sono ritratti sdraiati su una coperta leopardata entrambi nudi di spalle. Un nudo consenziente e non peccaminoso. Interessante anche il personaggio che ha interpretato Gigi Hadid una delle top model più pagate del mondo che interpreta la parte di una ricchissima e mondanissima signora che non sa cosa fare della sua vita. Gigi ha sostituito in corsa Monica Bellucci che per l’accavallarsi di impegni legati a un film non ha potuto partecipare allo shooting.

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Julia Garner

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Julia Garner – Astrid Eika

“Ero molto preoccupato perché consideravo Gigi troppo identificabile con una modella famosa, troppo bambola, invece si è rivelata un’attrice sorprendente”, spiega il fotografo. Ha raccontato il fotografo la terza storia è affidata a Julia Garner che interpreta una giovane fotografa amante della natura e della solitudine. Per finire Misty Copeland che sogna di essere quello che è giá ossia la prima etoile afroamericana.

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Misty Copeland – Calvin Royal III

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Julia Garner

Pirelli 2019, il calendario che racconta i sogni delle donne: "Più che foto sono veri e propri film"

Misty Copeland


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *