Reddito di cittadinanza, alla fine di maggio presentate 1,25 milioni di domande – Repubblica.it


MILANO – L’Inps aggiorna il contatore del Reddito di cittadinanza alla fine di maggio, ultima finestra che si è chiusa per presentare domanda per il beneficio. Secondo i dati dell’Istituto, le domande hanno raggiunto quota 1,25 milioni.
 

Inps, il punto sul Reddito di cittadinanza
STATO DOMANDE %
     
ACCOLTE 554.199 67,51%
DA ELABORARE 41.351 5,04%
IN EVIDENZA – SOSPESE 7.322 0,89%
RESPINTE 218.072 26,56%
TOTALE MARZO 820.944 100,00%
     
ACCOLTE 120.236 49,38%
DA ELABORARE 62.881 25,83%
IN EVIDENZA – SOSPESE 1.737 0,71%
RESPINTE 58.627 24,08%
TOTALE APRILE 243.481 100,00%
     
DA ELABORARE 187.723  
TOTALE MAGGIO 187.723  
     
TOTALE 1.252.148  

Agli uffici dell’Istituto della previdenza hanno lavorato oltre 960mila domande, che si confrontano sul totale di poco più di un milione e 60mila presentate a marzo ed aprile. Ad oggi, ne risultano 674mila accolte e 277mila respinte, mentre ne restano 9 mila da ri-verificare con una istruttoria più approfondita.

“Il tasso di rifiuto è attualmente al 26%”, dettaglia l’Inps in riferimento ai due mesi che sono già stati lavorati. Le domande ancora in elaborazione sono in larga parte quelle che prevedevano il modello integrativo per aggiornare la situazione lavorativa e reddituale dei potenziali beneficiari oltre l’Isee.

Entro il 15 di giugno arriveranno l’Istituto dovrà lavorare anche le richieste arrivate a maggio e procederà dunque con l’effettuare gli ordini di pagamento alle Poste, che ricarica le carte gialle. Per il momento, in media il reddito vale 540 euro che scendono a 210 euro per le pensioni di cittadinanza finora liquidate, che sono circa 81mila.

Rep


http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml

Babà Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *