Tennis, Ranking: Djokovic chiude da re, Fognini miglior italiano


ROMA – Novak Djokovic re del 2018. Il campione serbo resta saldamente in testa alla classifica Atp e può vantare un nuovo record: era dal 1973 che un tennista non chiudeva l’anno in vetta al ranking senza essere stato nella top 10 in quello precedente.

SEGUONO NADAL E FEDERER – In difficoltà ad inizio anno a causa del lungo e faticoso recupero dall’infortunio al gomito (out al primo turno nei Masters 1000 di Miami e Indian Wells), Djokovic ritrova se stesso richiamando la storico coach Marian Vajda chiudendo le collaborazioni con Stepanek e Agassi. Sulla terra raggiunge la semifinale a Roma, sconfitto da Nadal, mentre al Roland Garros perde clamorosamente ai quarti contro Marco Cecchinato, uno degli incontri più belli del 2018. Ma la strada è quella giusta e con il trionfo a Wimbledon (dopo una memorabile semifinale di oltre 5 ore sempre contro Nadal) Nole finalmente esce dal tunnel e torna il rullo compressore di una volta: vince a Cincinnati, poi conquista il terzo Us Open in carriera e il Master di Shanghai. Cede a sorpresa in finale a Parigi-Bercy al russo Kachanov mentre nelle Atp Finals perde l’ultmo atto contro Zverev. Ma può consolare con il numero uno in graduatoria: Djokovic è infatti primo in classifica con 9.045 punti per la 228ma volta in carriera, davanti ai due suoi storici antagonisti Rafa Nadal (2/o con 7.480 punti) e Roger Federer (3/o con 6.420). I magnifici tre hanno chiuso ai primi tre posti del ranking per la 7/a volta e per la prima volta sono stati tutti e tre in vetta alla classifica nella stessa stagione.

FOGNINI MIGLIOR AZZURRO – Fabio Fognini si conferma il primo degli azzurri: il ligure è stabile al numero 13, eguagliando il best ranking (firmato per la prima volta il 31 marzo 2014). Alle sue spalle nessuna variazione anche per Marco Cecchinato, numero 20 (ad un passo dal best ranking), Andreas Seppi, numero 37, e Matteo Berrettini, numero 54. Questa la top 10: Djokovic, Nadal, Federer, A. Zverev, Del Potro, Anderson, Cilic, Thiem, Nishikori e Isner.

HALEP REGINA – Tra le donne Simona Halep è la regina. In vetta per la 41esima settimana consecutiva (la 57esima complessiva), la 27enne rumena di Costanta, bloccata da fine settembre per un problema alla schiena, ha un vantaggio di 1.046 punti sulla tedesca Angelique Kerber che precede la danese Caroline Wozniacki. Al quarto posto c’è l’ucraina Elina Svitolina davanti alla giapponese Naomi Osaka ed alla statunitense Sloane Stephens. Chiude la stagione in settima posizione la ceca Petra Kvitova che precede l’altra ceca Karolina Pliskova, l’olandese Kiki Bertens e la russa Daria Kasatkina. Camila Giorgi si conferma al numero 26 (best ranking) ed è sempre la prima delle azzurre. Posizioni immutate anche per Sara Errani, numero 108, e Martina Trevisan, 188.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *