Tiscali vola in Borsa dopo l’ingresso di Costamagna – Repubblica.it


MILANO – La notizia dell’ingresso del banchiere Claudio Costamagna nel capitale di Tiscali spinge il titolo della compagnia telefonica alla riapertura dei mercati (segui in diretta).

Venerdì scorso, infatti, Amsicora – la società di investimento fondata e gestita da Costamagna con Alberto Trondoli, Manilo Marocco e partecipata anche da altri investitori privati – ha siglato un accordo per acquisire una partecipazione del 22,059% della società che al picco della bolla Dot.com era arrivata a valere più di Fiat, 18 miliardi di euro.

Oggi è stato comunicato che il prezzo per titolo è stato di 0,0085 euro rispetto al prezzo di chiusura di venerdì scorso a quota 0,0141 euro. Stando alla presenza di 3.981.880.763 azioni a composizione del capitale sociale, riportata sul sito, ne risulta che l’acquisto dovrebbe aver riguardato 878.363.077 milioni di azioni e quindi comportato un esborso di circa sette milioni e mezzo di euro. L’obiettivo dichiarato è “supportare l’attuazione del piano di rilancio predisposto dalla societa” di Tlc, come spiegato in una nota.

Amsicora ha acquistato da ICT Holding l’intera partecipazione detenuta in Tiscali, ovvero il 20,79% del capitale sociale. A questo si somma un contratto con SOVA Disciplined Equity Fund SPC per l’acquisto di un secondo pacchetto di circa l’1,269%.

Subordinatamente al perfezionamento dell’acquisto della partecipazione, Amsicora e Renato Soru (fondatore di Tiscali che detiene il 7,94% del capitale) sottoscriveranno un patto parasociale finalizzato a dare un indirizzo unitario all’organizzazione e alla gestione di Tiscali. Proprio oggi il cda della società dovrebbe riaffidare la guida a Soru.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *