Tour, le pagelle: Pinot il più sveglio dei big, Thomas tranquillo


De Gendt 10

Lo specialista delle fughe, le gambe più inesauribili del ciclismo, il corridore più intelligente del mondo: va all’attacco all’inizio e arriva alla fine da solo, resistendo chissà come al rientro di Alaphilippe e Pinot. Seconda vittoria in carriera al Tour, questa vale come un Oscar alla carriera.

Pinot 9

Sfrutta la ruota di Alaphilippe, che in questo momento è un taxi sicuro per il successo, e guadagna 28” tra strada e abbuoni sugli altri big. Sembra davvero il più in palla, il più sveglio degli uomini di classifica. È la sua occasione della vita.

Ciccone 7.5

Commovente ma inerme di fronte ad Alaphilippe e alla grande voglia dei francesi di vedere un proprio connazionale in maglia gialla il 14 luglio. A un certo punto è lui a tirare il gruppo all’inseguimento del duo. Lascia il primato, ora vestirà di bianco. Ma il suo Tour non è finito. Ed è ancora in classifica, 2° a 23”.

Thomas 7

Mette piede a terra per una caduta nella fase calda della tappa. Si rialza con estrema calma e rientra sul gruppo. Pare solido, quanto e più del compagno di squadra Bernal. La squadra tende però, più di un tempo, a sbrindellarsi. Questo potrebbe diventare, alla lunga, un problema.

Aru 7

Ventesimo, con lo stesso tempo dei grandi. Era una tappaccia per uomini al massimo della condizione, e Fabio ci sta arrivando, e non pian piano. Benissimo così.

Nibali 4

Così doveva andare, era forse scritto da marzo: Nibali tutto per il Giro e al Tour solo per volontà della squadra. L’ultima salita svela il gioco, Vincenzo si pianta e poi molla di testa e arriva chiacchierando con Bettiol. Ma, come per Ciccone, il suo Tour non è finito. Ora si aspetta il lampo d’orgoglio, leggi vittoria di giornata, in una delle grandi tappe di montagna che verranno e che gli si adattano alla perfezione.
 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/ciclismo/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *