tre società si aprono agli investitori privati online – Repubblica.it


Dare fiducia (e soldi) a una società di sex toys, a una che ha fatto del vintage il suo business o ancora a una terza che si dedica ai servizi in cloud proponendosi come collettore di tutte le “garanzie” che i consumatori acquistano insieme ai loro beni di consumo. Sono le prime opportunità di investimento in Pmi dinamiche che si sono ufficialmente aperte sulla piattaforma Doorway, l’equity investing online fondato dai quattro business angels Antonella Grassigli, Federica Lolli, Marco Michelini e Donato Montanari con Unipol Banca nei panni di partner bancario.

Dopo avere ricevuto da Consob l’autorizzazione per il portale www.doorwayplatform.com, Doorway apre alla raccolta di capitali a Bologna, sua città natale: persone fisiche e società possono sottoscrivere on line quote di partecipazione al capitale sociale di Start up e Pmi.

Doorway, in vista del lancio ufficiale delle possibilità d’investimento previsto a Bologna il prossimo giovedì, ha intanto anticipato le tre società presenti sulla piattaforma. Si tratta in primo luogo di Vintag, una applicazione dedicata “al mondo del vintage autentico” fondata nel 2016 da Francesca Tonelli. L’applicazione, spiega la nota di lancio, “si è già ritagliata una posizione di rilievo diventando leader di mercato in Italia con i suoi 22mila utenti attivi. Oggi Vintag è pronta a scalare la
classifica degli appassionati del settore e confrontarsi con i grandi marketplace generalisti”. Gli esperti del settore si sono attivati su questa giovani azienda: Fashion Technology Accelerator e Hatcher +, Venture Capital con sede a Singapore, ma anche Piquadro sono entrate nella società.

La seconda azienda su Doorway è Garanteasy, “una piattaforma cloud che archivia e gestisce in modo semplice le garanzie sui beni di consumo acquistati dal consumatore, interfacciandosi con tutti gli attori dell’ecosistema delle garanzie: retailers, e-commerce, produttori assicurazioni, centri assistenza e sistemi di pagamento”. È stata fondata e finanziata da un gruppo di working investor guidati da Carmela Magno (CEO), Andrea Elestici (CMO) e Luca Orlandi (CTO), affiancati da oltre quaranta tra soci investitori ed operativi che hanno contribuito con dei capitali, competenze e servizi.

Da ultimo, in Doorway entra My Secret Case, “il primo e-commerce in Italia dedicato al piacere delle donne e delle coppie lanciato nel 2014 da Norma Rossetti”: un portale specializzato in sex toys ed accessori erotici “di alta qualità, eleganti e raffinati. La scale-up, che ha già raccolto 1.2 milioni e sta chiudendo un round B, è la prima in questo settore in Italia ad avere raccolto interesse da parte di investitori professionali, angels che hanno investito nel round A, molti dei quali parteciperanno anche al round B insieme agli investitori di Doorway”.

“Le società ora in raccolta, selezionate da Doorway e validate da advisors indipendenti, sono tre ottime opportunità di investimento per qualità dei founders ed idea innovativa alla base delle imprese. Ma soprattutto, sono un’occasione per gli Investitori di diversificare, nell’ottica della creazione di un portafoglio focalizzato su settori in crescita verticali, quali la moda e l’economia sostenibile, il fintech ed un marketplace in un settore di nicchia” commenta Antonella Grassigli, ceo di Doorway ed angel investor, socia di Italian Angels for Growth e co-fondatrice della neonata Associazione Angels4Women.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *