Zingaretti: “Conte criticato in Ue perchè l’Italia non conta più niente”


Se il premier Giuseppe Conte è stato aspramente criticato al Parlamento di Strasburgo è perchè l’Italia “dopo 8-9 mesi di questo governo, negli scenari internazionali non conta più niente. Questo è il dato politico che dobbiamo rilevare”. A dirlo è Nicola Zingaretti, candidato segretario alle primarie del Pd e governatore del Lazio intervistato a Circo Massimo su Radio Capital.

“La cosa drammatica all’Europarlamento era l’aula vuota di fronte al presidente del Consiglio italiano. Credo che non fosse mai successo, il primo segnale che viene è il crollo della credibilità del nostro Paese” ha sottolineato Zingaretti. “Io, da parlamentare europeo, ricordo quando i leghisti contestarono Ciampi, l’Italia veniva guardata con rispetto e contava in Europa. Adesso non conta più niente”.
 




http://www.repubblica.it/rss/politica/rss2.0.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *